051 6360565 - 051 391884 info@centro-dermatologico.it

Il conto alla rovescia è oramai giunto al termine. Il primo dicembre 2018 il Centro Dermatologico organizzerà infatti l’evento ‘’Laser contest: dalla patologia all’estetica’’, con il contributo incondizionato di Roydermal, Kleresca, DEKR Renaissance. Allergan, Medem SRL, iPix e Funziona. L’evento, che avrà luogo a Firenze, nella splendida cornice dell’Hotel Mediterraneo – Centro Congressi, situato in via Lungarno del Tempio, 54, vanta anche il Patrocinio gratuito dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi.

Il programma della giornata

Laser contest: dalla patologia all’estetica” inizierà alle ore 9.00, con la registrazione e l’accreditamento da parte di tutti gli ospiti. A partire dalle ore 9.20 prenderà il via a tutti gli effetti il Corso, con l’introduzione alla giornata da parte dei relatori. Dalle ore 13.00 alle ore 15.00 le lezioni si fermeranno in occasione del Light Lunca. L’evento, che oltre a lezioni frontali vede la presenza anche di diverse sessioni dal vivo, terminerà poi alle ore 18.30.

Per conoscere nei dettagli tutto il programma dell’evento, visita ‘’Laser contest: dalla patologia all’estetica’’.

I relatori dell’evento

Tra i diversi relatori del Corso, i cui presidenti sono la Dottoressa Moretti e il Dottor Cannarozzo, ci sono anche Francesca Negosanti e Nicoletta Banzola, Dottoresse del Centro Dermatologico. La Dottoressa Negosanti ‘porterà la relazione sul ’Ruolo del CO2 frazionale nel distretto genitale’’ e svolgerà anche una sessione live sulla ‘’Terapia biofotonica’’. La Dotteressa Banzola parlerà dell’argomento ‘’I peeling nell’aging’’ ed effettuerà anche una Live Session dedicata al ‘’Peeling e alla biorivitalizzazione’’. Gli altri relatori, oltre ai già citati, sono: le Dottoresse Bini e Bonciani, il Dottor Pimpinelli, il Dottor Zingoni, il Dottor Sannino, il Dottor Iozzo, il Dottor Campolmi, il Dottor Nisticò e il Dottor Marchiori.

Per conoscere nei dettagli tutto il programma dell’evento, visita ‘’Laser contest: dalla patologia all’estetica’’.

La lettera di presentazione della Dottoressa Moretti e del Dottor Cannarozzo

La Laser-Terapia e Laser-Chirurgia sono da molto tempo un settore nel quale operano molti medici a vario titolo e con varie specializzazioni. In particolare l’utilizzo delle sorgenti laser in dermatologia e medicina estetica rappresenta forse l’applicazione più diffusa e richiesta di questi sistemi. Questa tecnologia ha sensibilmente migliorato l’approccio a molte malattie e inestetismi dermatologici ma al tempo stesso si è ritenuto che per applicare queste nuove possibilità di cura fosse sufficiente una conoscenza approssimativa del funzionamento di questi dispositivi, della loro interazione con i tessuti e soprattutto non fosse necessaria una conoscenza precisa delle lesioni dermatologiche che possono essere trattate in sicurezza.
Certo è che l’estetica, intesa come ringiovanimento o correzione della ruga, della cicatrice, della macchia, della teleangectasia o della smagliatura, è ormai un settore che coinvolge sempre di più medici, pazienti ed aziende. La Dermatologia tradizionale ha del resto utilizzato le sorgenti di luce soprattutto per il trattamento di importanti malattie della pelle (vitiligine, psoriasi, eczemi) senza dare all’estetica medica quell’importanza che invece oggi essa ha raggiunto.
Attualmente, in mancanza di una precisa ed opportuna normativa, tutti i medici ed a volte anche non medici possono occuparsi di problematiche estetiche che riguardano la pelle.
Da molti anni il Gruppo Italiano di Laser in Dermatologia (G.I.L.D.-F.T.P.) svolge su tutto il territorio nazionale una attività formativa sui sistemi laser con l’organizzazione di corsi teorico-pratici che hanno lo scopo di fare acquisire ai medici un livello di autonomia professionale, decisionale ed operativa nei trattamenti laser in ambito dermatologico ed estetico.
Per essere veramente efficaci e seguiti nella didattica è comunque necessario applicare un metodo scientifico che possa produrre col tempo evidenze cliniche e linee guida e l’Università in questo senso offre sempre le maggiori garanzie.
La collaborazione fra il Gruppo Italiano di Laser in Dermatologia (G.I.L.D.-F.T.P.) e la Clinica Dermatologica dell’Università di Firenze nasce proprio dall’esigenza di far confluire la grande esperienza e competenza di medici che hanno dedicato molta della propria attività professionale all’uso delle sorgenti di luce in dermatologia in format didattici universitari che possano contribuire ad insegnare l’uso corretto di questa disciplina all’interno delle scuole di specializzazione e ad ampliare le possibilità professionali dei medici specialisti nei confronti di settori importanti della patologia e dell’estetica dermatologica. In questo senso, l’istituzione di un Seminario Universitario Fiorentino che periodicamente discuta di laser terapia in dermatologia rappresenta un momento di confronto e di aggiornamento decisamente importante “Laser Contest: dalla patologia all’estetica”, è il titolo dell’edizione di questo anno che si terrà a Firenze sabato 1° dicembre 2018. Un incontro che affronta ancora una volta, alla luce di molte innovazioni, argomenti di patologia ed estetica, un passaggio quindi ed una occasione per unire importanti professionalità e dare al tempo stesso autorevolezza a questa materia.

Per conoscere nei dettagli tutto il programma dell’evento, visita ‘’Laser contest: dalla patologia all’estetica’’.