051 6360565 - 051 391884 info@centro-dermatologico.it

Il Centro Dermatologico è lieto di annunciare di essere diventato il centro altamente specializzato nel trattamento laser del rinofima. Il Professor Giovanni Cannarozzo, con la collaborazione della Professoressa Francesca Negosanti (docente di laser terapia in dermatologia presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata), ha infatti istituito presso la nostra sede il proprio ambulatorio laser per il trattamento di tale patologia.

Che cosa è il rinofima?

Il termine rinofima, che deriva dal greco e significa crescita del naso, indica una rara patologia che si caratterizza per una lenta e progressiva ipertrofia, indolore, delle ghiandole sebacee e del tessuto connettivo dei 2/3 inferiori del naso, e che conduce ad una trasformazione del naso stesso.

Oltre ad una deformità estetica, il rinofima, che rappresenta l’evoluzione di una malattia dermatologica chiamata rosacea, può creare anche dei problemi funzionali, come l’ostruzione delle vie aeree nasali.

Il rinofima colpisce quasi esclusivamente i soggetti di sesso maschile e di razza caucasica, tra la quinta e la settima decade di vita.

Come funziona il trattamento laser del rinofima?

Se fino a qualche tempo fa la chirurgia rappresentava l’unica possibilità di cura per la patologia del rinofima, ora anche il trattamento laser è in grado di restituire la corretta estetica e funzionalità del volto.

I laser che vengono utilizzati sono il Laser CO2 manipolo chirurgico, il Laser CO2 manipolo frazionato, Laser Nd: YAG e quello DYE 595nm.
Per effettuare il trattamento è richiesta l’anestesia. In caso di rinofima minor può bastare l’anestesia topica e/o quella infiltrativa, mentre, se si tratta di rinofima maior, può essere necessaria anche la sedazione oltre all’anestesia infiltrativa, a meno che il trattamento non venga eseguito in più sedute.

I tempi di guarigione variano tra i 15-20 giorni. Tra le controindicazioni presenti ci sono la gravidanza e l’allattamento e l’esposizione al sole nei 2-3 mesi successivi al trattamento. Sono invece da valutare patologie in atto e farmaci assunti in sede di prima vista.

Per ulteriori informazione contatta la nostra Segreteria, scrivendo una e-mail a info@centro-dermatologico.it.