051 6360565 - 051 391884 info@centro-dermatologico.it

 

La criolipolisi si basa sul principio che le cellule adipose sono più vulnerabili agli effetti di un forte raffreddamento rispetto ad altri tessuti e che possono essere eliminate in tutta sicurezza dal metabolismo senza arrecare alcun danno all’epidermide.

La procedura utilizza un dispositivo medico per creare un raffreddamento altamente controllato dello strato di grasso sottocutaneo che induce l’apoptosi a carico delle sole cellule adipose. Le cellule adipose danneggiate rilasciano citochine che, richiamando cellule infiammatorie, danno il via ad un lenta e controllata fagocitazione del grasso trattato, nei mesi seguenti la procedura. I lipidi vengono lentamente processati attraverso il sistema fagocitario, linfatico ed epatico, il tutto in un arco di tempo da 2 a 4 mesi. La rimozione delle cellule adipose avviene in tempi talmente lunghi da non incidere sui normali valori di colesterolo o trigliceridi. La procedura, non invasiva, viene eseguita da personale medico a livello ambulatoriale, non richiede nessun tipo di anestesia e tempi di recupero.

Dopo il trattamento non vi è alcun tempo di convalescenza ed è possibile riprendere subito le proprie attività domestiche e lavorative.

Dopo attenta valutazione delle zone da trattare e selezione del paziente, si applicano sul corpo particolari manipoli che pinzano mediante aspirazione le adiposità localizzate e solo in quei punti si procede con il congelamento. Al momento della rimozione di qualsiasi manipolo (esistono manipoli di forme e dimensioni diverse specifici per ogni zona del corpo: dal collo all’addome, dai fianchi ai trocanteri) la zona trattata appare deformata e fredda al tatto.

Tutto ciò è chiaramente normale, la temperatura corporea e la naturale forma della zona trattata, ritornano alle condizioni originali in pochi minuti. La zona corporea trattata, apparirà eritematosa per circa 20-30 minuti dal termine della procedura. L’ aspirazione potrebbe generare aumento della sensibilità per circa 6-7 gg e successivamente una fase di iposensibilità fino a circa otto settimane. Alcuni pazienti manifestano persistente eritema, che migliora in qualche giorno. Un effetto comune è quello di un’area contusa che può perdurare per qualche settimana.

Nelle settimane post trattamento, si manifesta una progressiva riduzione dello spessore del pannicolo adiposo che perdura fino a 2-4 mesi. Importante è la selezione del paziente e dell’area da trattare in quanto tale procedura non implica una stimolazione della retrazione cutanea.

Le metodiche descritte garantiscono, come la classica liposuzione chirurgica, risultati definitivi stabili e permanenti e sono attualmente quelle maggiormente diffuse e, a mio parere, sono tra le tecniche non invasive quelle maggiormente efficaci nel trattamento delle adiposità localizzate. Importante è sempre e comunque la valutazione clinica del paziente e la corretta e precisa definizione della indicazione al trattamento.

Così anche i tanto odiati cuscinetti adiposi possono con queste procedure essere cancellati in modo ottimale, mini invasivo e a livello ambulatoriale, come un qualsiasi altro trattamento estetico della “pausa pranzo”!

Scopri i nostri video


Centro Dermatologico


Aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 18:30, orario continuato.
Telefono:
051 391884 – 051 6360565
Fax: 051 397954
e-mail: info@centro-dermatologico.it

Torna all’articolo:

Leggi anche: